Ti senti escluso? Ti rivelo come non passare inosservato

Ti senti escluso? Ti rivelo come non passare inosservato

Ti è mai capitato di essere ignorato dai tuoi amici? Ti senti escluso e hai l’impressione che a nessuno importi che tu ci sia oppure no. Se prolungata nel tempo, questa situazione diventa davvero difficile da vivere e può addirittura arrivare a compromettere la tua autostima.

Ecco alcuni casi esemplari:

  • quando sei fuori con i tuoi amici, nessuno ti rivolge la parola
  • non vieni mai invitato agli eventi e scopri solo in seguito che gli altri hanno fatto qualcosa senza di te
  • se vuoi essere incluso nei piani dei tuoi amici, devi essere tu a chiamarli per sapere cosa hanno deciso di fare

Prima di svelarti tutti i segreti per non essere escluso, ti invito a riflettere sulle seguenti domande:

Siete veramente compatibili?

Se sei molto diverso dalle altre persone nel tuo gruppo è molto difficile che tu riesca a diventare loro amico. A volte entri in un gruppo per svariate ragioni, ma non è detto che una volta dentro, tu vada a genio a chiunque. Tutte i membri del gruppo potrebbero essere persone gentili e tu potresti piacere loro come persona, ma in fin dei conti, tu sei diverso da tutti gli altri. Prima di continuare a leggere chiediti se sei veramente compatibile con il tuo gruppo.

Condividete gli stessi interessi?

A volte capita che il tuo gruppo ami fare qualcosa che a te proprio non piace. Quando questo accade, non devi sorprenderti di non essere sommerso da inviti a partecipare. Per esempio tutti i tuoi amici sono amanti del Monopoli, ma a te neanche piacciono i giochi da tavolo. Se il gruppo sta pensando di organizzare una serata dedicata a Monopoli, è abbastanza probabile che non ti chiedano nemmeno se vuoi partecipare. Prima di continuare a leggere, chiediti se sei interessato a partecipare alle attività del tuo gruppo.

Come non essere escluso

Se sei arrivato a leggere fin qui, vuol dire che tu e il tuo gruppo siate fatti l’uno per l’altro e sei determinato a smettere di sentirti escluso quando si tratta di fare qualcosa assieme.

Ecco i miei consigli per non passare inosservato:

Migliora i rapporti

In un gruppo di amici puoi venire ignorato semplicemente perché non sei amico stretto di nessuno dei membri del gruppo. Questo vuol dire che quando arriva il momento di organizzare qualcosa e scegliere chi invitare, semplicemente non sei in cima alla lista di nessuno. Se hai un rapporto superficiale con chiunque, dovrai essere sempre tu a prendere l’iniziativa per essere coinvolto nelle attività del gruppo.

Se vuoi che il gruppo ti consideri quando organizza qualcosa da fare, allora devi per forza di cose creare un rapporto più profondo con le altre persone del gruppo. Ricordati però che è molto difficile essere il migliore amico di tutti. Il mio consiglio è di concentrati soprattutto sulle persone con cui ti trovi meglio.

Fatti sentire

Se non sei particolarmente loquace, è facile che tu venga escluso dal gruppo. Se sei fortunato, gli altri si accorgeranno che sei particolarmente silenzioso e faranno di tutto per includerti. Sfortunatamente, nella maggior parte dei casi, una persona silenziosa esce dall’attenzione del resto del gruppo.

Se sei silenzioso troppo spesso, i tuoi amici potrebbe addirittura arrivare a pensare che tu non apprezzi la loro compagnia e ti fanno un favore a non invitarti.

In questo caso, la soluzione è parlare di più. Questo può sembrare difficile, soprattutto se sei timido o semplicemente non sai cosa dire. Se hai bisogno di aiuto, questo blog è pieno di articoli sull’argomento.

Partecipa di più

Non partecipare mai fa lo stesso effetto che essere troppo silenziosi. Quando il gruppo sta facendo qualcosa assieme come giocare o ballare, alcune persone partecipano, altre si tirano indietro e stanno in disparte. Se non partecipi mai quando esci con i tuoi amici, quando viene il momento di organizzare qualcosa, i tuoi amici potrebbero non coinvolgerti, perché è già capitato in passato che tu ti sia tenuto in disparte.

Se partecipi alle attività del tuo gruppo, sarai visto come una persona con cui è divertente passare del tempo assieme. Sarai quindi il primo ad essere contattato quando avranno voglia di divertirsi.

Firma Marco Lombardo
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (13 votes, average: 4,00 out of 5)
Loading...

5 Replies to “Ti senti escluso? Ti rivelo come non passare inosservato”

  1. caro marco, io frequento l’ azione cattolica vivevo e sto vivendo sempre su questo fatto che mi escludono perché sono solo invidiosi e parlano male delle altre persone. quando sei fuori con i tuoi amici, nessuno ti rivolge la parola capitava questo spesso. poi avevo litigato con un mio ex migliore amico e il gruppo era diventato qualcosa di orribile. anche io ho dei difetti che raccontavo tutto. ora che ho 21 anni mi considerano che sono una pazza, una non normale, inventano la mia vita, fanno scherzi telefonici, mi chiamano alle serate grandi per essere insultata e si divertono. ma io l’ ac non lo lascio per niente. ora che ho imparato che più sparlano e più sono contenta. perché io non ho niente di raccontare di loro fuori. adesso mi sono dimenticata come si fa un amicizia e ho paura che questi influenzano persone che ho conosciute cosa facevo io nel passato. non sanno che le persone cambiano e loro che stanno da anni si sembrano uguali. io credo chi sta nel gruppo la persona non riesce a guardare i difetti.

    • È davvero brutto quando i tuoi amici ti prendono in giro. Ti consiglio di non farti mettere i piedi in testa e di cercare di far loro capire che il loro comportamento ti ferisce. Se sono veramente tuoi amici capiranno; se invece non lo sono allora sarà giunto il momento di trovare un nuovo gruppo di amici. Qualche tempo fa ho scritto un articolo proprio su questo argomento che ti consiglio di leggere:

  2. Spesso sono esclusa anche quando cerco di includermi, di espormi parlando. È come se qualcosa di me dicesse 'sono qui, vi sto parlando ma voi fate come se non esistessi, non calcolatemi', perchè anche quando cerco di coinvolgermi, non mi rivolgono neanche lo sguardo, oppure mi guardano per un po' e lo distolgono, a volte parlo e non mi ascoltano/rispondono.. è una cosa tremenda.. tanto è che ho spesso pensato di avere una faccia/voce poco gradevole, o un tono di voce monotono e noioso..

Rispondi